libro

unesco2010

etv2

tatarata-riconoscimento-nazionale230x324

CIOFF-150x174
CIOFF Logo with Registration-150x82
mibac

Logo EDVision

 

 

Ideazione e testi del sito:
Orazio Ciccone 

 

Il Tataratà, nome onomatopeico derivante dal suono ritmato del tamburo,
è
 di certo fra i più antichi folklori al mondo ed ha origini imprecise.
Molte le interpretazioni che sono state date a quella che è oggi
una danza spettacolare e travolgente eseguita da duellanti armati di vere spade.

(Approfondimenti cliccando qui)

C O N T A T T I  A. F. C.  T A T A R A T A'
manina-mouse 30x36


"A li tempi antichi un uomo guardava vistiami, e ogni jornu un vò si mittiva 'n cunicchiuni nni ddu datu puntu e siccomu fu pri tri vonti, scavannu scavannu truvaru 'na cruci, ch'ancora esisti nni la chiesa di Santa Cruci, e cc'e un schirittu chi nun si pò lejiri da nisciuna prsuna. Pua cc'erano li Saracini... li Cristiani... e la forma di lu nostru tataratà..."
G. Pitrè in "Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani" (pag.74) Palermo. 1875

Il G. Pitrè, è autore di uno tra i più antichi documenti legati al Tataratà con il breve racconto della leggenda del ritrovamento della Croce.

 

Manifesto Medi Egadi Fest 2ll Gruppo Folklorico del Tataratà, dopo le numerose giornaliere trasferte Regionali, chiude il caldo mese di agosto con quattro giorni di trasferta in uno dei più bei arcipelaghi Siciliani: le Egadi!

Il Centro Studi Tradizioni Popolari "ERICEFOLK", a seguito del notevole successo della prima edizione del "MEDI EGADI FEST", svoltosi sull’isola di Marettimo nei primi giorni dello scorso settembre 2011, che ha visto coinvolti sia gli abitanti di Marettimo sia i numerosi turisti presenti sull’isola, ripropone, per l’estate 2012, la seconda edizione, da svolgersi sempre sull’isola di Marettimo, prevedendo la partecipazione di gruppi sia regionali che nazionali e internazionali.

I giorni previsti per lo svolgimento del succitato evento sono dal 30 agosto al 2 settembre 2012.

Leggi tutto: Medi Egadi Fest II

Manifesto Medi Egadi Fest 2l Centro Studi Tradizioni Popolari "ERICEFOLK", a seguito del notevole successo della prima edizione del "MEDI EGADI FEST", svoltosi sull’isola di Marettimo nei primi giorni dello scorso mese di settembre 2011, che ha visto coinvolti sia gli abitanti di Marettimo sia i numerosi turisti presenti sull’isola, ripropone, per l’estate 2012, la seconda edizione, da svolgersi sempre sull’isola di Marettimo, prevedendo la partecipazione di gruppi sia regionali che nazionali e internazionali.
I giorni previsti per lo svolgimento del succitato evento sono dal 30 agosto al 2 settembre 2012. Così come la prima edizione, la finalità del progetto "MEDI EGADI FEST" sarà quella di rappresentare nelle piazze, nei cortili e in tutti i siti naturalistici che l’isola di Marettimo offre, anche per la sua naturale collocazione al centro del Mediterraneo, concerti di musica etnica, seminari, momenti di approfondimento sul tema della pace fra i popoli.
La musica, il ballo, le forme più antiche di comunicazione, diventano rito collettivo e momento di grande aggregazione, il mezzo più efficace per avvicinare la gente e gli idiomi, dentro una cornice assolutamente straordinaria ed unica come quella dell’ isola di Marettimo.
Il progetto "MEDI EGADI FEST" che come sottotitolo riporta "La musica unisce i Popoli", rappresenta il viaggio musicale dentro l’area del mediterraneo tra tradizione e contaminazione di culture arte e linguaggi, con un invito ad approfondire il valore educativo che la musica di tradizione orale assolve in contesti conflittuali, per una riflessione sul valore della pace tra i popoli.


Programma

1° giorno: Giovedì 30 Agosto
-    Arrivo Gruppi sull’isola e prima sfilata per il paese.
-    Estemporanea di Pittura "Un libro Aperto sul Mare"
-    Ore 17,30 Raduno Poeti per la 7° edizione di "Egadi e Poesia per la Pace".
-    Degustazione
-    Ore  21, 30 Spettacolo Folk e Musicale di Presentazione

2° giorno: Venerdì 31 Agosto
-    Presentazione Bozzetto "Monumento al Pescatore"
-    Ore 17,30 Convegno Archeologia "Mare Nostrum"
-    Ore 19,00 esibizione gruppi per le vie del paese.
-    Degustazione
-    Ore 21,30 Spettacolo Folk e Musicale

3° Giorno: Sabato 01 Settembre
-    Ore 10,30 Escursione al Castello "La leggenda di Punta Troia"
-    Ore 17,30 Convegno sull’Emigrazione e Presentazione Libro "MARETTIMO Di qua e di la dal Mare"
-    Degustazione
-    Ore 21,30 Spettacolo Folk e Musicale
-    Premiazione Gruppi e Partecipanti
-   
4° Giorno: Domenica 02 Settembre
-    Partenza dei gruppi
-    ore 18.00 Concerto di Flauto ed Arpa con Laura Trapani e Adriana Nicolosi "Case Romane"

Tataratà 1630
      "A li tempi antichi un uomo guardava vistiami, e ogni jornu un vò si mittiva 'n cunicchiuni nni ddu datu puntu e siccomu fu pri tri vonti, scavannu scavannu truvaru 'na cruci, ch'ancora esisti nni la chiesa di Santa Cruci, e cc'e un schirittu chi nun si pò lejiri da nisciuna prsuna. Pua cc'erano li Saracini... li Cristiani... e la forma di lu nostru tataratà..."

G. Pitrè in "Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani" (pag.74) Palermo. 1875

Il G. Pitrè, è autore di uno tra i più antichi documenti legati al Tataratà con il breve racconto della leggenda del ritrovamento della Croce.

Leggi tutto: A li tempi antichi...