libro

unesco2010

etv2

tatarata-riconoscimento-nazionale230x324

CIOFF-150x174
CIOFF Logo with Registration-150x82
mibac

Logo EDVision

 

 

Ideazione e testi del sito:
Orazio Ciccone 

sbandieratori santa croce 01Il Gruppo degli Sbandieratori di Casteltermini nasce per esigenze scenografiche all’interno della Festa di Santa Croce e Sagra del Tataratà intorno agli anni 50.
Esso è, quindi, parte integrante del ceto della Real Maestranza, accompagnando coreograficamente gli Ufficiali, Capitano, Sergente e Alfiere, durante l’intero svolgimento della Sagra.
Inizialmente erano stati presi a modello gli sbandieratori di Siena con le loro tipiche Bandiere a gambo lungo, eleganti e slanciate, di sicuro effetto scenografico. In un secondo tempo si giuseppe stefanesepropese, però, verso bandiere a gambo corto, indubbiamente meno vistose ma coreograficamente molto più efficienti, malgrado la maggior maestria richiesta da una più pesante manovrabilità. Le bandiere adottate, quindi, sono pensate per movimenti più rapidi e vivaci e sono dotate di un contrappeso a pomolo sul fondo dell'impugnatura, pur mantenendo il peso complessivo nell'ordine dei 2,3kg. Il gruppo acquisisce così una propria originalità ed individualità.

Dal 2006, gli sbandieratori, capitanati dal loro coreografo Giuseppe Sfefanese, accettano di buon grado di far parte della nostra Associazione Folclorica Culturale “Tataratà“, prendendo il nome di "Sbandieratori Santa Croce". Dalla sinergia è scaturito un rinvigorimento, una nuova immagine, evidente nella livrea dei nuovi costumi e nel riarrangiamento delle coreografie ed un arricchimento del curriculum, annoverando svariate nuove trasferte, che hanno favorito una crescita professionalmente del gruppo degli sbandieratori, il quale, nella sua forma tradizionale, è composto da otto elementi, un tamburo è un gonfaloniere.

 

sbandieratori santa croce 02 sbandieratori santa croce 03